Follow Us on

La valutazione del cantante

I cantanti sono forse, tra i professionisti della voce che richiedono delle consultazioni foniatriche, coloro che maggiormente risentono dei problemi vocali, anche se questi possono essere solo di modesta entità. E se è vero che il pubblico si aspetta sempre delle interpretazioni perfette con la migliore performance del cantante, i cantanti stessi, in genere, sono ancora più esigenti e perfezionisti del loro pubblico. Quando ci troviamo a dover visitare un cantante è importante, quindi, prendere in considerazione i risvolti emotivi.

Per il cantante la propria voce è importantissima, è il mezzo di espressione della propria arte e della propria personalità.

Dunque, la valutazione di un cantante deve essere individualizzata al massimo, tenendo, inoltre, in considerazione, come le conseguenze della patologia saranno diverse a seconda dello stile musicale, della esperienza, del momento in cui accade (ad esempio poco prima di un concerto importante). Molto importante nella valutazione del cantante, oltre alle conoscenze mediche proprie del foniatra, avere grande empatia, la capacità di entrare in relazione col cantante e di capire i suoi bisogni e le sue necessità, così come pure le sue paure e suoi dubbi. Generalmente i cantanti sono dei pazienti molto scrupolosi: sono disposti a rispettare rigorosamente gli ordini del loro medico a condizione che possano continuare a cantare.

I problemi per i quali i cantanti consultano il foniatra sono vari e numerosi.

Tuttavia, ciò che veramente differenzia la patologia vocale nei cantanti, soprattutto, è l’impatto che essa ha sulle vite di questi pazienti. Piccole alterazioni della qualità della voce, che in altre persone potrebbero difficilmente essere notate, possono rappresentare un vero e proprio disastro in un cantante, in quanto il problema potrebbe obbligare a non poter lavorare, non poter fare un determinato concerto, ma soprattutto per i più giovani, all’inizio della loro carriera, potrebbe significare la cancellazione di futuri contratti e opportunità. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la passione che la maggior parte dei cantanti ha per la propria professione: “Se non cantassi non so cosa potrei altro fare” è una frase che ho sentito centinaia di volte! Comprensibile che qualsiasi circostanza che impedisca di esibirsi e di continuare a cantare è molto frustrante per questi pazienti. L’ansia e la paura di non sapere cosa sta accadendo è maggiore in un cantante che in qualsiasi altra persona che soffre di disfonia.

I problemi vocali di un cantante possono sostanzialmente avere varie origini: problemi di tecnica (giovani cantanti, studenti, cantanti che non hanno mai ricevuto istruzioni sulla tecnica), ma è anche possibile per cantanti che non sono stati addestrati correttamente nell’aspetto tecnico ed hanno sviluppato cattive abitudini durante la loro carriere. Il canto è come la medicina: non si smette mai di imparare, e si continua a studiare per tutta la vita. Un’altra causa di problematiche della voce è l’abuso vocale. La tecnica deve avere, fra i suoi obiettivi, la capacità di cantare senza sovraccaricare le strutture anatomiche che prendono parte al processo di emissione vocale. Grazie ad una buona tecnica, ci sono cantanti che in grado di “preservare” le loro voci. Al contrario, altri cominciano a sviluppare problemi in un determinato momento della propria carriera professionale.

Importante dire che spesso un sintomo o un gruppo di sintomi non sono dovuti a un singolo problema. Ad esempio ci possono essere segni di malattia da reflusso laringo-faringeo e di sovraccarico vocale con un problema funzionale concomitante. Ogni paziente che si presenta di fronte ad un medico per la comparsa di un problema è speciale ed unico e, quindi, come tale va trattato. Non si deve mai generalizzare, ma curare ciascuno considerando, innanzitutto, la propria individualità. Un cantante, in particolare, è un artista ed è importante comprendere che il canto è la sua vita. Dunque, anche problematiche che noi potremmo considerare superficiali e non degne di nota, per una persona che fa della sua voce unico mezzo di espressione, rappresentano un ostacolo al raggiungimento dei propri obiettivi.

Posted by adminfon / Posted on 16 Dic
  • Post Comments 0